news

Ravenna: La Viking Sea rompe gli ormeggi, necessario l’intervento di cinque rimorchiatori

today17 Settembre 2022 137

Background
share close

Brutta avventura stamane a Ravenna per la Viking Sea, la nave da crociera partita ieri dal Porto di Chioggia. La nave aveva lasciato lo scalo clodiense con largo anticipo rispetto alla partenza programmata per evitare situazioni di pericolo con il forte vento di Bora.

È stato però proprio il vento da Nord Est, che sulla costa romagnola soffiava fino a 100Km/h, la causa della rottura degli ormeggi nel terminal crociere di Porto Corsini.

Le operazioni sono andate avanti per oltre 4 ore: in un primo momento, i rimorchiatori hanno lavorato ininterrottamente per contrastare le violente raffiche di vento che spingevano lateralmente la nave contro la scogliera, riuscendo a riportarla parallela alla banchina e poi a mantenerla in posizione di sicurezza; successivamente, quando il vento, intorno alle 12.30, è diminuito di intensità, la nave è stata riavvicinata alla banchina attraverso una complessa manovra, con tre rimorchiatori in spinta sulla fiancata e due a tirare i cavi sul lato opposto.

La nave, di bandiera norvegese, 228 metri di lunghezza con 870 passeggeri a bordo e circa 200 membri di equipaggio, è stata riportata in sicurezza all’ormeggio poco dopo le 13. Da bordo hanno confermato nessuna conseguenza per le persone imbarcate. La dinamica dell’evento, ed i motivi che hanno portato alla rottura dei cavi di ormeggio, nonostante i ripetuti avvertimenti, saranno oggetto di attenta verifica tecnica, ai sensi del Codice della Navigazione, che sarà eseguita dai militari della Sezione Sicurezza della Navigazione della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Ravenna, che si sono recati a bordo per un’ispezione.

La nave non potrà lasciare il porto di Ravenna fino a quando non si apprenderanno le cause dell’evento e dopo che saranno eseguite le verifiche tecniche disposte dall’Autorità Marittima. L’Autorità Marittima richiama ancora una volta l’attenzione sull’importanza di valutare sempre prudentemente le previsioni del tempo e lo stato del mare, adottando tutte le misure necessarie, al fine di salvaguardare la sicurezza della navigazione.

 

 

 

 

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie dal Veneto

Meteo: Da domani torna il sereno, temperature in picchiata

L'irruzione da nordovest di una ampia saccatura depressionaria porta, dopo una fase di instabilità tra venerdi e sabato, un calo delle temperature; nei giorni seguenti si instaura un flusso settentrionale più stabile che ci interesserà fino a metà della settimana prossima, accompagnato da una progressiva ripresa delle temperature, che rimarranno comunque su valori vicini o un po' inferiori alle medie del periodo. Domenica 18 settembre il cielo sarà in prevalenza […]

today17 Settembre 2022 5


0%