Dalla città metropolitana

A Pellestrina la commemorazione dell’affondamento della motonave “Giudecca”

today17 Ottobre 2022 14 5

Sfondo
share close

Si è svolta questa mattina sul sagrato della Chiesa di Pellestrina la commemorazione delle vittime dell’affondamento della motonave “Giudecca”, avvenuto il 13 ottobre del 1944, durante la Seconda Guerra mondiale, a seguito di un’incursione aerea.

Alla cerimonia sono intervenuti, in rappresentanza della città il consigliere delegato alle isole Alessandro Scarpa ‘Marta’ e il presidente della Municipalità di Lido Pellestrina Emilio Guberti, insieme ad alcuni consiglieri di Municipalità.

Il piroscafo di linea “Giudecca” dell’Acnil, che collegava Chioggia con Venezia – raccontano le fonti storiche – era partito da Chioggia alle 12.30 con a bordo oltre 200 persone (alcune fonti parlano addirittura di 400). Giunto poco oltre la fermata di Ca’ Roman, a pochi chilometri dal porto di Chioggia, verso le 13 venne inspiegabilmente preso di mira da tre aerei dell’aviazione alleata. I caccia, dopo un primo mitragliamento sganciarono tre bombe che nel giro di pochi minuti trasformarono il piroscafo in una trappola mortale. Le salme recuperate furono 67, non tutte identificate.

Dopo la Messa, celebrata dal parroco di Pellestrina, Don Renato, sono state deposte due corone d’alloro: una sull’opera in bronzo dello scultore Giuseppe Vio, che ricorda il luttuoso evento, e l’altra sul cippo posto nella laguna antistante il piazzale in memoria delle 67 vittime.
Alla cerimonia hanno inoltre partecipato autorità civili e religiose, associazioni combattentistiche e di volontariato, la banda musicale e i volontari di protezione civile.

“E’ sempre emozionante partecipare a questa cerimonia di commemorazione, molto sentita dalla comunità”, ha dichiarato il consigliere Scarpa ‘Marta’. “Una celebrazione che, anche quest’anno, ha visto la partecipazione di numerosi cittadini e associazioni”.

“Commemorare questi tragici eventi – ha sottolineato il presidente Guberti – non è solo motivo per ricordare le vittime, ma soprattutto ha il significato, rivolto ai giovani, di monito contro la guerra, la feroce violenza che comporta e i dolori fisici e umani che ne conseguono”.

In occasione della giornata commemorativa, la Municipalità di Lido Pellestrina ha organizzato inoltre la proiezione di un Docufilm dedicato alle vittime, a cura di Enrico Mengotti e Rossana Molinatti, voce narrante Maria Pia Colonnello. L’appuntamento si svolgerà alle ore 16 alla Scuola Zendrini di Pellestrina.

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

Notizie Locali

Inaugurata presso Darsena Le Saline “Clodio”, l’opera del maestro Davide Rivalta

Si è svolta questa mattina presso Darsena Le Saline a Chioggia, alla presenza dell’ammiraglio di divisione Andrea Petrella, del sindaco di Chioggia Mauro Armelao accompagnato dalla giunta comunale e dal presidente del consiglio comunale Beniamino Boscolo, del consigliere regionale Marco Dolfin. Del comandante della Capitaneria di Porto di Chioggia Dario Riccobene, del Capo Reparto Operativo della Capitaneria di porto di Venezia C.V.Claudio Manganiello e del comandate della Scuola Navale Militare […]

today17 Ottobre 2022 52


0%