Dalla città metropolitana

Dolfin: “Aggressioni ad autisti ed episodi di borseggio a Venezia: lavoriamo per migliorare la sicurezza dei dipendenti Actv e dei turisti”

today9 Novembre 2022 9

Background
share close

“Dopo l’ennesima aggressione ai danni dell’autista di un autobus ACTV, riportata in questi giorni dalla cronaca locale, si pone sempre più urgente un problema di sicurezza. Esprimo tutta la mia solidarietà al conducente mestrino vittima di questo episodio violento e a tutti coloro che ogni giorno svolgono servizio pubblico all’interno dell’Azienda e che si ritrovano tra mille difficoltà a dover far fronte a queste situazioni. Non possiamo permettere però che gesti sconsiderati come questo si ripetano ulteriormente: l’azienda Actv deve garantire la sicurezza dei propri dipendenti, facendo in modo che tutti i mezzi, e non solo i più recenti, abbiano installati box di protezione degli autisti, e che ci siano telecamere di registrazione su tutti i veicoli. L’azienda, inoltre, deve restare al fianco dei propri conducenti, costituendosi parte civile negli eventuali processi contro gli aggressori, considerato che quello della mancata sicurezza è un problema molto avvertito dai dipendenti di Actv, al punto da spingerli, lo scorso settembre, a scioperare. Non possiamo permettere che si verifichino episodi simili in futuro, magari con conseguenze ancora più gravi”.

A dirlo è il Consigliere regionale dell’Intergruppo Lega-Liga Veneta Marco Dolfin che aggiunge: “Di Venezia, in questi giorni, si è parlato anche per altri episodi molto spiacevoli: la nostra città, infatti, è stata protagonista di un servizio su reti nazionali che metteva in evidenza la recrudescenza del fenomeno del borseggio, a bordo dei battelli o lungo le calli. Stiamo lavorando per predisporre un provvedimento che mira a trovare soluzioni utili a contrastare questo fenomeno. Nel frattempo, potrebbero essere rinforzati gli avvertimenti ai turisti, magari predisponendo cartelli luminosi negli imbarcaderi o messaggi registrati audio in diverse lingue, per tenere alto il livello di attenzione. Dobbiamo proteggere la nostra città e disincentivare il più possibile il ricorso a qualsiasi tipo di violenza, contro le persone o contro le cose”.

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie dal Veneto

Incontro tra Salvini e Zaia a Roma: Sul tavolo anche Chioggia

Incontro tra il Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, e il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia. È stata l’occasione, poche ore dopo il vertice sulla A22 che interesserà anche Verona, per fare il punto della situazione su alcune opere strategiche. In particolare Salvini e Zaia hanno approfondito lo stato dell’arte sulla Pedemontana Veneta, sulle Concessioni Autostradali, sul possibile ingresso di Anas in Veneto Autostrade spa, […]

today9 Novembre 2022 15


0%