Notizie Locali

Dolfin: “Il Mose ha salvato Venezia, ma il maltempo ha devastato le spiagge”

today22 Novembre 2022 14 5

Background
share close

“Il Mose oggi ha salvato Venezia da quella che poteva essere la terza marea più alta della storia. Un fenomeno che, se non si fosse completata l’opera a protezione della città e della sua laguna, sarebbe stato devastante e distruttivo per la delicatezza dei monumenti veneziani e per le attività del centro storico. Venezia è salva, ma il maltempo che si è abbattuto sul Veneto ha comunque avuto pesanti ripercussioni sulla costa. Le mareggiate hanno interessato tutte le località marine del territorio veneziano, causando importanti danni alle spiagge e alle strutture private”. Così il consigliere regionale dell’Intergruppo Lega – Liga Veneta, Marco Dolfin, capo Dipartimento Pesca per il partito in Veneto, interviene a fronte della marea eccezionale a Venezia e del maltempo di oggi in Veneto.

“La marea è salita a quote record – spiega Dolfin – di cui fortunatamente non si hanno ricordi: 204 cm alla bocca di porto di Malamocco, per la prima volta una marea superiore ai due metri, ma anche 191 alla bocca di Chioggia, 187 a quella di Lido. Scirocco e bora hanno colpito un’altra volta assieme, ma grazie alle 78 paratoie, la marea è rimasta attorno ai 60-65 cm”.

“Il nostro presidente, Luca Zaia, sta seguendo ora dopo ora le situazioni critiche dovute al maltempo in Veneto, dove si registrano pesanti ripercussioni su tutte le località costiere. Ci giungono notizie di spiagge veneziane devastate. In particolare quella di Sottomarina e Isola Verde a Chioggia. A Punta Gorzone, sempre a Chioggia, la situazione è critica. Fenomeni così pesanti ed importanti stanno diventando, purtroppo, sempre più frequenti, e dopo aver superato la situazione emergenziale bisogna pensare a chiedere al Governo aiuti economici concreti per chi ha subito pesanti danni, come i nostri imprenditori balneari”, conclude il consigliere.

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie dal Veneto

Maltempo: La Regione al lavoro per attivare lo stato di crisi

Le strutture della Protezione Civile della Regione Veneto, su mandato del Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, stanno effettuando numerose ricognizioni per poter permettere la firma dello stato di crisi, a fronte dell’ondata di forte maltempo che oggi ha attraversato la regione, causando numerosi danni. Situazione di criticità che sta tuttora perdurando. Nelle scorse ore era stato il sindaco di Chioggia Mauro Armelao a sollecitare il Governatore del Veneto […]

today22 Novembre 2022 22 1


0%