Dalla città metropolitana

Venezia, immersione dei gondolieri sub: dai fondali ripescati 10 quintali di rifiuti

today28 Novembre 2022 57 2 5

Sfondo
share close

Una cyclette, l’elica di una barca a motore, un termosifone, due monopattini, un centinaio di copertoni, ma anche i resti di una impalcatura, un cestino dei rifiuti, una pialla elettrica, bottiglie di vetro, due sacchi di cemento sigillati e un portafoglio con documenti. E’ quanto è emerso questa mattina dai fondali di Rio di San Polo e di Rio dei Frari, grazie al lavoro dei gondolieri sub impegnati in una nuova immersione che si è conclusa nel primo pomeriggio con un risultato record: 10 quintali di materiale recuperato.

L’attività di pulizia, coordinata dalla Direzione Sviluppo Promozione della Città e Tutela delle Tradizioni e del Verde pubblico, è stata opera dei volontari dell’Associazione Gondolieri di Venezia che, come nelle precedenti occasioni, insieme ai tecnici del Comune hanno individuato la zona in cui effettuare l’immersione, grazie anche alle segnalazioni del Servizio Sicurezza della Navigazione della Polizia locale.

I rifiuti recuperati saranno tutti correttamente smaltiti da Veritas, che oggi ha supportato l’intervento con una sua imbarcazione.

Domenica 18 dicembre è prevista l’ultima immersione dell’anno.

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

Notizie dal Veneto

Ferrovie: Dalla regione 40 milioni per l’elettrificazione della Adria – Mestre

“La linea ferroviaria Adria-Piove di Sacco risale ai primi del ‘900 e, oltre ad un ruolo infrastrutturale nella rete ferroviaria della Regione, ha anche un valore che non esito a definire storico: con l’intervento che sarà avviato saremo in grado non solo di migliorare l’efficienza e la qualità del servizio ferroviario lungo la linea, ma anche di dimostrare come l’eredità del passato possa essere tradotta in un contesto moderno, a […]

today28 Novembre 2022 38


0%