La commedia teatrale “Ombra de Vin” approda a Mosca

Written by on 30 novembre 2018

Gemellaggio teatrale Chioggia-Russia. Una delegazione della città di Chioggia costituita dal commediografo clodiense Gianni Zenna (pseudonimo di Giancalo Zennaro), dalla figlia Giada Zenna, dalla signora Nella Penzo e da Luisa Penzo, giornalista Italia-Russia, oggi è in partenza per la Russia dove rimarrà fino al 4 dicembre per presenziare, domani sabato 1° dicembre, alla messa in scena a Mosca della commedia in dialetto chioggiotto “L’ombra de vin”.

Il Sindaco Alessandro Ferro ha donato all’autore Gianni Zenna una cornice con l’immagine di Chioggia da consegnare alle rappresentanze russe (in allegato la fotografia).

«Questo viaggio è stato pensato per realizzare un progetto tra due paesi che ha impegnato un anno di lavoro – spiega Luisa Penzo –. Si tratta di una “prima” della commedia alla chioggiotta del titolo originale “L‘ombra de vin”, che in Russia è stata ribattezzata “Lo spirito di Chioggia o le fantasie di Colomba” tradotta in lingua russa e messa in scena da una esordiente e frizzante compagnia teatrale “Shance”, diretta dalla giovane regista moscovita Alla Sokolova. Questo progetto è stato realizzato grazie all’accordo di amicizia e cooperazione tra l’amministrazione della città diFryazino (Regione di Mosca) e del Comune di Resia. Grazie alla lungimiranza del sindaco di Resia dott. Sergio Chinese, il quale accompagnerà questa missione in Russia, che da anni fa il portavoce internazionale della sua terra di Val Resia all’estero. La sua piccola-grande realtà a dir poco unica e sin dall’antichità viene considerata “russa” in Friuli per le sue peculiarità etnico-linguistiche. Questa missione culturale a Fryazino in Federazione Russa sarà coordinata dalla dott.ssa Elena Toukchoumskaia, presidente del Centro per lo Sviluppo Transnazionale tra Italia e Russia che unisce Triveneto con la sua Patria natia nella realizzazione di diversi progetti di amicizia tra i popoli sulla base del dialogo tra le società civili. Questa innovativa missione di Cultura viene patrocinata dal Console Onorario della Federazione Russa in Udine Carlo Dall’Ava e vede come l’obiettivo rafforzare legami storici tra la Russia e le città italiane. Tanto è vero che una delle giornate moscovite – conclude Luisa Penzo – sarà dedicata ad una presentazione presso la Società Geografia Russa presieduta da Vladimir Putin, dedicata al tema delle ricerche di Florenskij che ha scoperto le radici dei veneti in Siberia».

L’autore Gianni Zegna ha all’attivo sedici commedie. La prima, che è proprio “L’ombra del vin”, un brioso connubio tra “ombre” di spettri e bicchieri di vino, è stata scritta in dialetto chioggiotto nel 1971 e poi ripresa nel 2006, quando è stata “scoperta” e messa in scena da una compagnia teatrale di Dolo.  Nel 2018 è stata tradotta in siciliano e in lingua russa.


Current track

Title

Artist

Background