Accordo di valorizzazione per il Forte San Felice, il Vicesindaco tuona contro il Comitato No GPL

Written by on 11 febbraio 2019

«In data 15 gennaio 2019 il Comune di Chioggia ha ospitato il sesto tavolo tecnico sulla rivalutazione di Forte San Felice presso il Municipio di Chioggia. In questa occasione è stata consegnata anche al Comune di Chioggia una prima bozza interna (in fase embrionale, non protocollata, né completa) con la promessa, nel frattempo, di leggerla e di produrre le osservazioni e le modifiche del caso da parte di tutti gli Enti coinvolti al prossimo tavolo tecnico, che si terrà domani a Venezia.

Oggi invece apprendo della diffusione alla Stampa da parte del Comitato NO Gpl, che tra l’altro non fa parte del tavolo tecnico, di questa prima bozza da modificare: invece di chiedere prima chiarimenti all’Amministrazione si è preferita la via della fuga di notizie, errate e incomplete.
Preciso inoltre che domani a Venezia non è mai stata in programma nessuna firma di accordo di valorizzazione con i Ministeri, e, anzi, a questo punto capiremo chi è il responsabile della diffusione all’esterno del tavolo tecnico di informazioni, tra l’altro sbagliate. Questo modus operandi non è tollerabile e va a minare la collaborazione che c’è stata fino a questo momento.

Il Comitato No Gpl ha preso la via della strumentalizzazione ad ogni costo invece che del dialogo costruttivo. L’attuale Amministrazione è attiva dal primo giorno di insediamento e in tutte le sedi possibili per contrastare il deposito. Siamo ovviamente dell’idea che non esista alcuna compensazione ideale per la presenza del deposito di Gpl in Val da Rio e per questo domani chiederemo lo stralcio dell’allegato 3, come di altre modifiche. Spiace che non si lavori con la stessa correttezza con cui ho cercato di lavorare fino ad ora, per il bene della città».

Tagged as

Current track

Title

Artist

Background