Dalla città metropolitana

Grande successo per Venezia Comics. Oltre 18mila persone a Forte Marghera

today8 Maggio 2023 101 1

Sfondo
share close

Si è chiusa con la premiazione del Cosplay contest la 10° edizione di Venezia Comics 2023, il festival del fumetto e della cultura pop di Venezia, in contemporanea con la seconda edizione del Japan Day, in programma tra ieri ed oggi a Forte Marghera.

Una due giorni ricca di iniziative ed eventi, dalla mattina alla sera, con una mostra mercato dedicata a fumetti e alla narrazione per immagini, giochi, mostre, workshop e molto altro, tutto all’insegna della cultura pop. L’iniziativa è stata organizzata da Venezia Comix, con il patrocinio de Le Città in Festa del Comune di Venezia e di Riff – Rete Italiana Festival del Fumetto, in collaborazione con la Fondazione Forte Marghera e numerose altre realtà associative del territorio.

La manifestazione, molto apprezzata, ha fatto registrare di anno in anno un numero sempre più alto di visitatori. Le presenze a Forte Marghera, coinvolto nella sua totalità di spazi, sono state di circa 18mila persone, duemila i giocatori che si sono cimentati con i numerosi giochi da tavolo messi a disposizione dall’associazione Tana dei Goblin, 400 i bambini che hanno partecipato ai diversi workshop organizzati. “Vedere il Forte così frequentato – ha dichiarato l’assessore Mar – ci riempie di soddisfazione. Complimenti agli organizzatori e a tutte le realtà che hanno contribuito alla buona riuscita dell’iniziativa”.

Moltissimi gli appassionati che hanno partecipato alla gara Cospay, gestita dall’associazione culturale Tanagura, indossando i costumi dei film, dei fumetti e dei cartoni animati preferiti. Una sfida senza esclusione di colpi, dove è stato possibile ammirare dal vivo gli eroi tanto amati tratti dal mondo degli anime, fumetti e molto altro.

La competizione è stata suddivisa in tre parti, seguite dalla premiazione dei cosplayer più meritevoli e l’assegnazione di 6 menzioni speciali: standing ovation, handmade, videogioco, makeup simpatia, miglior interpretazione, miglio sartoriale. Al”appuntamento, insieme all’assessore Mar, erano presenti la presidente del Consiglio comunale Ermelinda Damiano e il consigliere Nicola Gervasutti.

Grande interesse ha riscosso anche il webcomic “Venezia, la più antica Città del futuro” presentato per la prima volta nella sua versione fisica. Una storia partecipativa lunga 41 strips, per un totale di 123 vignette, allestite lungo il viale che porta alla Baia di Forte Marghera che per dieci mesi ha coinvolto i followers dei canali Instagram di Venezia 1600e e che attraverso l’espressione di una preferenza li ha anche resi partecipi del suo stesso sviluppo.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%