Dalla città metropolitana

Leone d’Oro a Giorgio Armani. Brugnaro: “Premio all’imprenditore appassionato e al saper fare italiano”

today2 Settembre 2023 77 1

Sfondo
share close

“Questo è un premio che personalmente ho voluto riconoscere all’uomo, al suo impegno e alla sua grande passione per il bello, che ha saputo trasformare in un’impresa di successo, simbolo del Made in Italy nel mondo – spiega il sindaco, Luigi Brugnaro – La consegna del Leone d’Oro, forgiato nelle fornaci di vetro di Murano, è l’omaggio  sincero di un’intera Città patrimonio del mondo”.

Giorgio Armani ha così commentato: “Questo premio è per me motivo di gioia e di emozione: un riconoscimento importante al mio lavoro, che sono felice arrivi proprio nell’anno dell’80esimo Festival, in occasione di One Night Only Venezia, evento che ho deciso di organizzare come omaggio alla città, a cui sono da molti anni fortemente legato”.

“Una personalità straordinaria, un’icona della moda italiana nel mondo, ma anche lo stilista che ha un forte legame con il cinema e soprattutto con Venezia dove nel 1990 nacque il suo rapporto con il Festival del Cinema: ‘Made in Milan’ fu presentato  in anteprima con una grande festa alla Giudecca”. Proprio per suggellare questa  bellissima liaison con Venezia il sindaco Luigi Brugnaro ha consegnato oggi venerdi 1 settembre a Giorgio Armani il Leone d’oro di vetro di Murano. “Un riconoscimento a una figura e a un marchio che hanno una dimensione internazionale, un forte approccio  alla sostenibilità, alla centralità dell’impresa per la creazione di valore condiviso. Un saper fare italiano, che affonda le sue radici nel territorio, nei mestieri e nelle opere di artigiani e operai della tessitura, della sartoria, del costume, per reinterpretarla e farla diventare un riferimento universale. Armani ha creato un gruppo leader nel mondo nel settore della moda e del lusso, mantenendo il legame diretto tra azienda e fondatore e preservando la matrice originaria in scala globale”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%