Dalla città metropolitana

Venezia: La guardia costiera soccorre gran turismo in avaria, 29 persone tratte in salvo

today6 Settembre 2023 92 5 5

Sfondo
share close

Alle ore 17:40 circa, la sala operativa della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Venezia riceveva una segnalazione telefonica che informava circa un’avaria a bordo di un’imbarcazione gran turismo impegnata nella tratta che va dall’ospedale San Camillo del Lido a Porto Marghera. Verificata la genuinità della segnalazione, pervenuta da uno dei passeggeri presenti a bordo, i militari della sala operativa della Guardia Costiera disponevano l’intervento di due battelli pneumatici, il GC B122 e il GC A03.

La situazione risultava particolarmente grave, poiché l’imbarcazione gran turismo non era in grado di manovrare e si trovava in balia della corrente, tant’è che prima dell’arrivo dei mezzi della Guardia Costiera, l’unità in avaria rimaneva incagliata in un basso fondale attiguo all’isola di Sacca Sessola.

I militari della Guardia Costiera, giunti sul posto, verificavano che non vi fossero infortunati e che l’imbarcazione non presentasse falle, oltre a appurare che non vi fossero tracce di inquinamento. Successivamente, non essendovi necessità di intervento da parte di personale medico, si procedeva a trasbordare sul battello GC B122 13 passeggeri che, in due viaggi, venivano portati all’imbarcadero dell’hotel Marriott. Altre 16 persone riuscivano a sbarcare sull’isola autonomamente.

Successivamente, la società armatrice dell’imbarcazione gran turismo faceva intervenire un mezzo sostitutivo per portare i malcapitati a Porto Marghera. La Guardia Costiera effettuerà tutti gli accertamenti per verificare le dinamiche dell’evento.

Scritto da: Redazione

Rate it

Post simili


0%