Notizie Sportive

Tre medaglie per gli Arcieri del Mare di Chioggia ai Campionati italiani di tiro con l’arco di campagna

today14 Settembre 2023 62

Sfondo
share close

Nelle montagne bergamasche di Schilpario, dal 1° al 3 settembre scorsi, si è svolta l’edizione annuale dei Campionati italiani di tiro con l’arco di campagna, promossi dalla Federazione Italiana Arcieri di Campagna, che hanno visto la partecipazione di trecento atleti da tutte le regioni a sfidarsi per il podio nelle differenti classi e categorie.

Alla prestigiosa manifestazione sportiva ha partecipato anche l’associazione sportiva Arcieri del Mare, con una numerosa delegazione di atleti che, una volta oltrepassate le selezioni, si sono cimentati in due giorni di gare, organizzate secondo una nuova formula (battuta-round 3d il primo giorno, tracciato-percorso il secondo).

Ben tre le medaglie riportate dalla compagnia clodiense, ovvero un argento e due bronzi: rispettivamente con Andrea Doria, secondo nella categoria SEM-AS (seniores maschile, arco storico), Mario Taufer terzo nella SEM-RI (seniores maschile, arco ricurvo) e Lorenzo Chieregato, analogamente terzo nella SEM-LB (seniores maschile, arco long bow).

Ancora una volta le bandiere della “06Mare”, ovvero la sigla d’iscrizione FIARC degli arcieri chioggiotti, sono state tenute alte anche dagli altri partecipanti, autori di buoni piazzamenti con Franco Stravaganti, Massimo Trolese e Andrea Falconi, alla loro prima partecipazione in un campionato italiano. Da segnalare la tenacia dell’immancabile veterana Maria Rosa Doria, che da ben quattro lustri è la portabandiera delle insegne del Mare nella più importante competizione italiana.

Chi volesse avvicinarsi all’affascinante disciplina del tiro con l’arco, anche solo per una prova, può contattare l’associazione Arcieri del Mare via web al sito arcieridelmare.it, oppure raggiungendo la Compagnia stessa, il sabato pomeriggio e la domenica mattina, al campo scuola con sede in via Pegorina a Sant’Anna di Chioggia, di fronte al campo di calcio.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%