Notizie dal Veneto

Autostrade CAV, nel 2023 transiti in aumento del +4,17%

today20 Gennaio 2024 30

Sfondo
share close

Nel 2023 il traffico sulle competenze di Concessioni Autostradali Venete (A4 Venezia-Padova, Passante di Mestre, A57 Tangenziale di Mestre e Raccordo Marco Polo) ha registrato una crescita del 4,17% rispetto all’anno precedente. Superato abbondantemente (+4,94%) il dato registrato nel 2019, considerato anno di riferimento per i volumi “normali” di traffico prima della pandemia.

Nello specifico, l’anno appena concluso ha fatto registrare il record storico di transiti sulle tratte CAV, con 76.586.375 transiti complessivi, circa 3 milioni di veicoli (pesanti e leggeri) in più rispetto al 2022, che invece aveva registrato 73.520.579 passaggi (72.984.140 nel 2019).

Luglio 2023 è stato il mese con maggior traffico (7.438.520 transiti), superando del +5% sia il dato del 2022 che quello del 2019: numeri che confermano come la ripresa del traffico merci, già evidenziata negli anni scorsi, sia stata seguita da una decisa ripartenza del traffico leggero, in particolare durante l’esodo estivo: lo scorso luglio, infatti, sulle autostrade CAV sono transitati circa 400 mila veicoli in più rispetto allo stesso mese del 2022 e a quello del 2019.

Complessivamente, lo scorso anno si è registrata una crescita del +5,40% (59.181.531 veicoli) dei transiti di auto rispetto al 2022 (+4,21% rispetto al 2019); quello pesante, invece, nel 2023 si attesta su valori superiori di poco rispetto all’anno precedente (+0,20%,17.404.844 veicoli), ma di molto rispetto al 2019 (+7,49%, 16.191.454 veicoli), segno che la ripresa era iniziata già prima del 2023 ed è in via di consolidamento.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%