Dalla città metropolitana

Strade Sicure: In arrivo a Venezia 50 militari per presidiare i luoghi critici

today20 Gennaio 2024 20

Sfondo
share close

“Ancora più sicurezza in Veneto con l’arrivo di 86 militari nelle nostre città, che rafforzeranno le misure a tutela dei cittadini e della legalità, garantite ogni giorno dalle nostre forze dell’ordine. Questa è la concretezza di cui abbiamo bisogno e che dimostra come la sicurezza è, e sarà sempre, una delle nostre priorità”.

Lo dice il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commentando le nuove misure varate dal Ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, rivolte alla sicurezza e al controllo del territorio veneto grazie all’operazione Strade Sicure.

“Di questi, quasi 50 militari presidieranno Venezia, specialmente quei luoghi critici come le stazioni che sempre più spesso vengono prese d’assalto dall’audacia e dalla sfrontatezza di borseggiatori ai danni di anziani, turisti e viaggiatori – prosegue il Governatore del Veneto -. A ridosso anche degli ultimi episodi di cronaca registrati proprio sul territorio, questo intervento del Governo garantirà maggiore sicurezza nelle nostre città e rappresenta un segnale importante e significativo nei confronti di chi vive, lavora e visita la nostra regione. Ringrazio per la particolare attenzione il Ministro Piantedosi e anche il vicepremier e Ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini, che ha sempre sostenuto l’importanza di un presidio interforze costante anche nelle strade dei nostri territori”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%