Notizie dal Veneto

Protezione Civile: Domani a Conegliano il Veneto ringrazia i suoi angeli del fango

today8 Febbraio 2024 27

Sfondo
share close

Li chiamano, con affetto e gratitudine, “gli angeli del fango”. Sono i volontari della Protezione Civile che, in ogni evento calamitoso, in Veneto, in Italia, ma anche all’estero, portano soccorso, aiuti, vicinanza alle popolazioni colpite.

Ai suoi “angeli del fango” la Regione Veneto ha dedicato una serata di ringraziamento, che si terrà domani, 9 febbraio, con inizio alle ore 19.00 alla Zoppas Arena di Conegliano che, per l’occasione, sarà gremita da oltre mille volontarie e volontari provenienti da tutto il Veneto. Durante la serata saranno consegnati ai referenti delle organizzazioni di volontariato gli attestati di riconoscimento per l’attività svolta in emergenza e le spillette per i singoli volontari.

 

Verrà proiettato anche in video messaggio del Presidente della Regione Luca Zaia che, impossibilitato a partecipare di persona, non ha voluto comunque far mancare il suo particolare ringraziamento.

 

“Per quello che hanno fatto, fanno e faranno – dice l’Assessore alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin – un grazie è il minimo che potessimo organizzare, ma è un grazie simile a un riconoscente e affettuoso abbraccio, che vogliamo dar loro prima di tutto in nome delle popolazioni che hanno avuto modo di verificare la loro abnegazione, la preparazione tecnica, la capacità di creare empatia con chi è in difficoltà e magari ha perso la casa, l’azienda, il lavoro, purtroppo in alcuni casi ha anche perso un congiunto o un amico”.

 

Solo tra il 2022 e il 2023 i volontari del Veneto sono intervenuti in nove occasioni gravi, in Veneto, in Italia e anche all’estero, sull’alluvione in Slovenia dell’estate 2023 e sul sisma in Turchia nell’inverno 2023. Prezioso il loro aiuto nell’alluvione delle Marche dell’estate 2022 (54 Organizzazioni attivate con 149 volontari intervenuti); nell’allerta meteo in Veneto nell’autunno 2022 (34 organizzazioni attivate e 183 volontari impegnati); nel sisma in Turchia sono intervenute 12 Organizzazioni con 52 volontari; impegno enorme per l’alluvione in Emilia Romagna della primavera 2023 con 175 Organizzazioni attivate e 798 volontari inviati; 43 Organizzazioni con 295 volontari si sono attivate per l’allerta meteo del maggio 2023 in Veneto; 5 Organizzazioni e 27 volontari sono andati in Slovenia per l’alluvione dell’estate scorsa; per l’allerta meteo in veneto di luglio-agosto 2023 si sono mobilitate 81 Organizzazioni con 657 volontari; in Puglia, nell’estate 2023, sono andate 16 Organizzazioni con 63 volontari; per l’allerta meteo dell’autunno di quest’anno in Veneto sono intervenute 192 Organizzazioni con 1.717 volontari.

 

“Numeri che parlano da soli – aggiunge Bottacin – e che testimoniano come davvero i volontari della Protezione Civile del Veneto si facciano trovare ovunque c’è bisogno di aiuto”.

 

Non a caso, alla kermesse di Conegliano interverranno anche i rappresentanti di territori colpiti da calamità, con delegazioni di Istituzioni ed Enti Locali di Emilia Romagna e Marche.

 

Scritto da: Redazione

Rate it

0%