Dalla città metropolitana

A Pellestrina è stato un giovedì grasso all’insegna del divertimento con la tradizionale sfilata dei carri allegorici

today9 Febbraio 2024 144 12

Sfondo
share close

Colorati, addobbati a festa, ognuno con il suo tema, provocatori e capaci di scatenare l’allegria del Carnevale: a Pellestrina è stato un giovedì grasso all’insegna del divertimento con la tradizionale sfilata dei carri allegorici.

Dopo l’esordio di Dese e la novità di Chirignago, questo pomeriggio le sfilate di carri allegorici sono entrate nel vivo nell’isola della laguna veneziana con la sfilata “statica” del Comune di Venezia e Vela Spa con la collaborazione dall’associazione Catene 2000, oltre al supporto della Proloco di Lido Pellestrina.

“Ringrazio quanti hanno lavorato per la buona riuscita della sfilata qui, oggi, e chi continua a impegnarsi per portare questa festa, dedicata ai bambini, su tutto il territorio comunale. Continuiamo da Pellestrina a festeggiare il Carnevale di Venezia, che abbiamo scelto di organizzare in maniera diffusa in tutto il nostro territorio. Le sfilate dei carri nelle strade della nostra città sono appuntamenti fondamentali per arricchire e completare i contenuti tradizionali del Carnevale di Venezia e la loro realizzazione è frutto del lavoro di persone, associazioni culturali che per mesi lavorano con impegno, entusiasmo e grande energia” ha detto il sindaco Luigi Brugnaro che ha partecipato alla festa di Pellestrina, insieme all’assessore alla Promozione del Territorio, Paola Mar, al consigliere delegato alle Isole, Alessandro Scarpa ‘Marta’ e al presidente della municipalità Emilio Guberti, oltre a consiglieri comunali e di municipalità.

“Siamo felici di essere presenti con questo Carnevale in tutto il territorio: da Pellestrina, isola preziosa della laguna, iniziamo con le sfilate e le feste che coinvolgono i cittadini per renderli partecipi al lavoro che questa Amministrazione comunale sta portando avanti nella città metropolitana” è il commento dell’Assessore Mar.

“Oggi giovedì grasso si apre il Carnevale 2024 a Pellestrina con la banda musicale, come da tradizione, sempre presente agli eventi importanti dell’isola, che precede la grande festa dei carri allegorici – ha aggiunto Alessandro Scarpa – sono molto felice nel vedere la grande partecipazione e presenza delle famiglie con bambini dell’isola. Grazie a tutti i partecipanti, i comitati, i collaboratori e i volontari che hanno dato un forte contributo a questo Carnevale, e non ultimo il Comune di Venezia e Vela per la grande collaborazione”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per “Ad Oriente. Il mirabolante viaggio di Marco Polo” a Pellestrina, nel piazzale antistante il distretto sanitario, il pomeriggio si è aperto con la presentazione di tre carri allegorici che sono stati ammirati da grandi e piccini in tutta la loro bellezza e colori, accerchiati da un centinaio di figuranti vestiti in maschera. A loro si è unito lo spettacolo di saltimbanchi, trampolieri e giochi di fuoco della compagnia Fire Phantom. Tra i partecipanti della sfilata “statica” il Gruppo Simpatia Musestre, che ha portato per le strade dell’isola “Venezia… Magic Destination”, un carro che regala la magia dell’acqua in tutte le sue sfumature. Non sono mancati anche gli Amici di Quarto d’Altino con il loro “Va’ dove ti porta la musica”, che ha fatto ballare grandi e piccini al ritmo delle più grandi hit musicali degli ultimi anni, e infine il gruppo Simpabersa con il suo carro “C’era una volta”, in cui elfi e fate hanno danzato allegri in un bosco incantato.

Ad accompagnare questo giovedì grasso di Carnevale le note della Banda di Pellestrina, il gruppo musicale nato 57 anni fa e sempre pronto a portare serenità e allegria con la sua musica. Il pomeriggio di animazione, spettacoli e musica si è poi chiuso in dolcezza con frittelle e galani offerti a tutti i partecipanti.

Le prossime sfilate dei Carri sono programmate per domenica 11 a Campalto, lunedì 12 a Mestre e martedì 13 a Zelarino. Sono invece state annullate, a causa delle previsioni meteo avverse, quella in programma per domani al Lido di Venezia e quella di sabato a Marghera. Eventuali recuperi delle sfilate in atre date verranno comunicate tempestivamente.

Gli spettacoli del Carnevale di Venezia 2024 potranno subire ritardi, essere sospesi, o annullati, in caso di condizioni meteo – verificate presso i siti specifici e sul momento – che ne pregiudichino lo svolgimento in condizioni di sicurezza. Sarà, in questi casi, tempestivamente attivata opportuna comunicazione attraverso i canali di comunicazione in loco e web/social.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%