Dalla città metropolitana

Turismo: Venezia Spiagge annuncia interventi da tre milioni per potenziare l’offerta turistica del Lido

today7 Marzo 2024 35

Sfondo
share close

Una serie di investimenti e rinnovamenti volti a migliorare l’esperienza dei turisti stagionali e dei residenti definiscono l’intervento da tre milioni di euro pianificati per il triennio 2024-2026 sul Lungomare e nell’area di San Nicolò del Lido di Venezia. Questo piano di progetto, supportato dal Comune di Venezia e da Vela spa, riconosce alla società Venezia Spiagge un ruolo chiave nella valorizzazione dell’isola e della sua offerta turistica.

Tutti i dettagli sono stati illustrati oggi durante una conferenza stampa tenutasi nella sede della Municipalità di Lido Pellestrina, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore alle Società partecipate, Michele Zuin, del presidente di Venezia Spiagge, Pierluigi Padovan, e dell’amministratore unico di Vela spa, Piero Rosa Salva. A prendervi parte inoltre il presidente della Municipalità di Lido Pellestrina, Emilio Guberti.

“Venezia Spiagge ogni anno è in grado di offrire tante novità – ha dichiarato l’assessore alle Società partecipate, Michele Zuin – e non solo dal punto di vista dell’offerta turistica ricreativa ma con nuovi investimenti. Un piano consolidato, che gli ha consentito negli ultimi anni di migliorare le proprie strutture, e il tutto con risorse proprie senza ricorrere al credito. Venezia Spiagge è diventata una realtà importante per il Lido di cui andiamo fieri e che ha totalmente riqualificato la sua proposta ai clienti. Ringrazio il grande lavoro del Presidente e del Consiglio di Amministrazione e di tutto il team di lavoro che hanno preso a cuore la sfida dell’Amministrazione guidata dal sindaco Brugnaro, che ha portato la società totalmente in mano pubblica”.

Complessivamente, Venezia Spiagge investirà, in autofinanziamento, circa 3 milioni di euro per tutti gli interventi previsti. Il programma di rinnovamento e investimento è già in corso, con l’obiettivo di completare tutte le fasi dei progetti entro la stagione 2026.

Sul Lungomare, tra gli altri interventi più significativi, è prevista la realizzazione di nuovi bagni centrali, il restauro di alcune capanne e la realizzazione di una nuova area a disposizione camerini. Per quanto riguarda la zona di San Nicolò, è in programma la realizzazione di 32 nuove capanne, 24 nuovi camerini e nuovi bagni centrali. Inoltre, le capanne gialle saranno smaltite e sostituite e il Bluemoon offrirà una nuova prima fila Premium, con lettini e ombrelloni più grandi e confortevoli. Sia sul Lungomare che a San Nicolò verrà inoltre implementata la gestione dei rifiuti con raccolta differenziata e ripensata la gestione degli ingressi.

I bagni centrali che verranno realizzati, invece, saranno frutto di un progetto all’insegna del rispetto per l’ambiente, della funzionalità e, soprattutto, dell’accessibilità. Venezia Spiagge – come sottolineato durante la conferenza – intende infatti ribadire il suo impegno nel rendere le spiagge del Lido sempre più accessibili alle persone con disabilità, come dimostrato da numerose azioni concrete messe in atto negli ultimi anni. Tra queste la realizzazione di nuovi camminamenti, l’installazione di un sollevatore elettrico per disabili e l’utilizzo di sedie galleggianti per favorire l’accesso al mare.

Durante la conferenza sono inoltre stati lanciati i prossimi appuntamenti di Venezia Spiagge. Il 20 aprile 2024 ad aprire la stagione sarà il Bluemoon, seguito il 18 maggio dalla piscina Bluepool e il 28 maggio dalle restanti spiagge sul Lungomare e nell’area di San Nicolò.

“Seguendo le indicazioni dell’Amministrazione comunale, Venezia Spiagge e Vela hanno sviluppato in questi ultimi anni una efficace collaborazione promozionale e operativa che sta portando un contributo significativo alla valorizzazione del Lido di Venezia – ha sottolineato l’amministratore unico di Vela spa, Piero Rosa Salva – confermo la più ampia disponibilità a proseguire su questo proficuo percorso”.

“Siamo diventati uno degli operatori economici più importanti dell’Isola del Lido – ha aggiunto il presidente di Venezia Spiagge, Pierluigi Padovan – gestiamo oltre 10 mila utenti nelle giornate di massima affluenza, con questo piano strategico di investimenti e manutenzioni, eleveremo e di molto gli standard di servizio. Ci poniamo come una infrastruttura di sistema per offrire al residente e al turista un’esperienza balneare a 360°”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%