Notizie Locali

Forte San Felice: Salta l’inaugurazione del nuovo belvedere

today20 Ottobre 2023 103 7 5

Sfondo
share close

Si sarebbe dovuta tenere ieri l’inaugurazione dell’intervento sostenuto dal FAI presso il Forte San Felice a seguito della campagna dei Luoghi del Cuore. Il taglio del nastro avrebbe riguardato la realizzazione del cosiddetto Belvedere, un appuntamento rinviato però a causa delle avverse condizioni meteo. Data la presenza di cantieri, non era aperto al pubblico, ma riservato ad invito ad autorità e organi di informazione. Prevedeva anche la visita ai cantieri con l’illustrazione degli interventi in corso, quindi anche occasione unica per una diretta informazione al pubblico tramite i media.

“Esprimiamo rammarico per questa decisione” spiegano dal comitato per il recupero del Forte. Il legame del FAI all’impegno per il recupero del Forte è ben presente tra i cittadini, specie per i tantissimi (alcune migliaia) che l’hanno visitato in questi anni, in particolare in ben tre edizioni delle GIORNATE DI PRIMAVERA DEL FAI (2018-2019-2022). “Auspichiamo – si legge nella nota firmata dal Comitato – che il Comune renda ancora possibile l’iniziativa: abbiamo bisogno che il FAI con il suo prestigio continui a sostenere la causa del Forte San Felice. Per parte nostra, ecco la dichiarazione a nome del COMITATO FSF che ci era stata chiesta dal FAI per essere inserita nel comunicato stampa ufficiale insieme a dichiarazioni del FAI stesso, del Sindaco e del Provveditorato OO.PP”.

“Pur senza mezzi e appoggi il Comitato è riuscito a coinvolgere migliaia di persone, senza distinzione di età, ceto sociale, livello culturale nell’impegno per la salvaguardia del Forte, allora in degrado progressivo. I circa 18.000 voti raccolti nel 2014 e i 25.122 nel 2016 e il sostegno del FAI hanno spinto gli Enti a sottoscrivere nel 2018 il protocollo d’intesa per dar via al processo di recupero del Forte per una futura fruizione pubblica” spiegano dal Comitato per il recupero del Forte. “Da allora – proseguono dal Comitato – da un lato abbiamo dato piena collaborazione agli Enti partecipando attivamente ai lavori del Tavolo tecnico preposto e dall’altra abbiamo continuato a sensibilizzare i cittadini realizzando in collaborazione col Comune programmi di visite guidate al Forte. Consapevoli delle difficoltà e inevitabili lentezze del processo avviato, continuiamo con pazienza e perseveranza a favorire la partecipazione dei cittadini.”

Scritto da: Redazione

Rate it

0%