Notizie Locali

Bolkestein: Il Comune di Chioggia proroga le concessioni balneari fino al 31 dicembre 2024

today9 Gennaio 2024 64

Sfondo
share close

Giorni molto intensi a cavallo delle recenti Feste per via dell’importante questione delle concessioni balneari che ha “surriscaldato” gli ultimi giorni del 2023. Oggi, in sede di giunta comunale, l’Amministrazione Armelao è arrivata all’approvazione di una delibera ad hoc che di fatto assicura continuità ad un comparto economico-produttivo importantissimo come quello balneare.

L’Amministrazione comunale ha deliberato di fissare il termine ultimo 31 dicembre 2024 per la conservazione degli effetti delle concessioni demaniali marittime a finalità turistico-ricreative che sono interessate da istanze di prolungamento a seguito di investimento ai sensi della L.R. 33/02 o in pendenza di un contenzioso o a difficoltà oggettive legate all’espletamento della procedura stessa, così come previsto dall’art. 3 comma 3 della L.118/2022.

“In queste settimane ho tenuto costanti e quotidiani contatti con le associazioni di categoria del nostro territorio. Come Amministrazione siamo arrivati a questo atto di responsabilità per dimostrare a tutti gli operatori la nostra vicinanza: era impensabile lasciarli da soli! Ora attendiamo i prossimi passi del Governo pronti a recepire nuove e più dettagliate disposizioni” afferma Serena De Perini, Assessore al Demanio turistico Comune di Chioggia:.

 “Quella parte di opposizione che ci accusa di immobilismo si sbaglia di grosso” esclama Mauro Armelao, Sindaco di Chioggia, che prosgue:”Il comparto ci sta a cuore, così come ci preme tutelare le istanze di tutte le categorie produttive del nostro territorio. Sbagliato pensare che la nostra amministrazione sia rimasta sorda alle richieste provenienti da queste categorie. Questa delibera era il minimo che potevamo fare per dare anche un segnale di vicinanza nei loro confronti”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%