Cellulari alla guida, è boom di sanzioni anche in Romea

Scritto da il 7 Luglio 2020

La Polizia di Stato ha pianificato a livello nazionale, con il Servizio Polizia Stradale, l’attività di controllo, con servizi definiti di “alto impatto”, per la prevenzione e repressione delle infrazioni al Codice della Strada particolarmente legate alle scorrette condotte di guida.

Tra questi comportamenti l’uso del telefono cellulare, durante la guida, ed in particolare degli smartphone, è un “fenomeno” pericolosissimo che ancora molti automobilisti, e non solo, sono tesi a compiere. Il problema maggiore, oltre a parlare al telefono, è l’utilizzo dello smartphone e la visione dei contenuti internet e/o dei vari social network, comportamenti di “distrazione”, questi, che sono la principale causa di incidenti stradali. Per cercare di contenere tali condotte sbagliate, anche la Polizia Stradale di Padova, d’intesa con la locale Questura ha effettuato durante questo primo fine settimana di Luglio, dei servizi specifici utilizzando pattuglie sia con veicoli con colori d’istituto sia mezzi con colori di serie ed operatori in abiti civili.

Nel corso dei vari controlli sono state rilevate n. 32 infrazioni al C.d.S. di cui n. 13 ai sensi del solo art. 173 del C.d.S. “ uso di apparecchi radiotelefonici durante la guida”. Nel corso del weekend trascorso sono altresì stati effettuati controlli sulle strade che adducono al mare, in particolare sulla SP40 “Strada dei Vivai” , sulla statale 516 e sulla statale 309 “Romea”. Oltre 20 i veicoli sanzionati per sorpassi azzardati, 16 dei quali motocicli, che hanno oltrepassato la linea di mezzeria continua ed invaso l’opposta corsi di marcia. A due conducenti si è proceduto al ritiro della patente di guida.

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background