Nuova ordinanza di Zaia: Tampone obbligatorio per i turisti che rientrano da Spagna, Croazia, Grecia e Malta e sanzioni fino a 1000€

Scritto da il 13 Agosto 2020

Ormai la maggioranza dei contagi in veneto viene dal virus importato. Ecco perché l’ordinanza di oggi, che dura fino al 6 settembre, intanto, che si rivolge al periodo vacanziero“. Inizia così l’incontro con la stampa il presidente della Regione, Luca Zaia presentando la nuova ordinanza regionale.

Nel testo della nuova ordinanza sono contenute norme che riguardano i controlli obbligatori di chi proviene da determinati Paesi esteri e per particolari categorie di lavoratori che si sono recati all’estero. È stato introdotto l’obbligo di test per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia, Malta oltre a tutti i coloro che arrivano da Paesi con obbligo di quarantena.

Per essere sottoposti al tampone i cittadini devono dare comunicazione di avvenuto ingresso in Veneto all’Ulss territoriale di competenza. Chi non chiede il tampone entro le 24 ore è soggetto a sanzioni fino a 1000,00 €.


Sul testo firmato oggi trovano spazio anche nuove norme per gli ospiti e gli operatori dei centri di accoglienza per richiedenti asilo, la presenza del pubblico ad eventi e manifestazioni sportivi e linee guida per la ripresa dei servizi educativi 0/6 anni.

 

Taggato come

Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background