Incendio a bordo di un rimorchiatore nell’ex Marittima ai Saloni, ma si trattava di una esercitazione

Scritto da il 7 Maggio 2021

La Capitaneria di porto di Chioggia, in data odierna, ha coordinato una esercitazione antincendio presso lo scalo di Isola Saloni del porto di Chioggia, coinvolgendo una serie di soggetti istituzionalmente preposti alla gestione di una fattispecie di incendio in ambito portuale, quindi, Vigili del Fuoco, Rimorchiatori, Ormeggiatori, Piloti. L’obiettivo dell’esercitazione è stato quello di testare, oltre la prontezza operativa, quello di verificare il livello di efficienza dei dispositivi antincendio atti a fronteggiare eventuali situazioni di emergenza reale in ossequio alle previsioni della locale Monografia Antincendio tenuta presso l’Autorità Marittima.

In particolare lo scenario esercitativo ha previsto lo svilupparsi di un incendio a bordo del rimorchiatore denominato “SAN GIORGIO AT”, ormeggiato presso la banchina “M1” simulando anche un membro dell’equipaggio ferito da ustioni. La Sala Operativa della Capitaneria di porto di Chioggia ha assunto immediatamente assetto d’emergenza coordinando le operazioni e disponendo l’invio a terra del personale appartenente alla Sezione Tecnica. Sul posto è intervenuto prontamente il Comandante della Capitaneria di porto C.F. (CP) Michele MESSINA che, coadiuvato dal responsabile della sezione tecnica, dal nostromo del porto ed in continuo contatto radio con il responsabile della sala operativa, ha coordinato i vari interventi.

Sono, pertanto, intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Chioggia e il personale del 118 che, giunti sul posto, mettevano in atto le necessarie procedure per contenere le fiamme e prestare il primo soccorso al ferito. Si è disposto, inoltre, l’impiego delle dipendenti motovedette CP 826 e CP 718 con il compito di tutela della sicurezza della navigazione, interdicendo lo specchio acqueo interessato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Considerata la gravità dell’incendio, si è anche provveduto, per sicurezza, a disporre il disormeggio della nave accostata a poppavia dell’unità incendiata mediante l’impiego del rimorchiatore portuale e dei servizi tecnico nautici. Contestualmente, si ordinava il disormeggio dei rimorchiatori “SAN MARCO AT” e “SAN NICOLA AT” che, coadiuvando il personale dei Vigili del Fuoco mediante l’impiego dei mezzi anti incendio di bordo, estinguevano l’incendio nell’arco di circa 30 minuti.

L’esito favorevole con cui si è conclusa l’esercitazione ha consentito, inoltre, alla squadra dei Vigili del fuoco intervenuta, una familiarizzazione con gli ambienti di bordo, mettendo in evidenza l’imprescindibilità di un’azione sinergica, qualificata e responsabile degli Enti che, nell’ambito delle specifiche competenze, hanno operato per la tutela della sicurezza e della incolumità pubblica.

Il Comandante Messina soddisfatto dell’esito dell’esercitazione, nel ringraziare tutti gli intervenuti per la precisione e la professionalità dimostrata, ha costatato gli standard operativi di pronto intervento e gli elevati livelli di preparazione e addestramento del personale operante, evidenziando tempi di reazione veloci e comunicazioni di emergenza tempestive ed efficaci per un intervento conclusosi con successo.


Radio Clodia

play your music

Traccia corrente

Titolo

Artista

Background