Notizie Locali

Montanariello (Pd): “Chioggia, sanità pubblica da rivedere e rafforzare”

today4 Aprile 2022 5

Background
share close

“La carenza di medici, infermieri e OSS, sta depotenziando fortemente la sanità pubblica a Chioggia e nel suo territorio. Alla centralità crescente di quest’area, meta peraltro di flussi turistici di assoluto rilievo, sta corrispondendo un processo che riduce questa a realtà di serie B nel panorama regionale. Diventa indispensabile e urgente che la Giunta Zaia metta in campo un piano per rispondere in modo adeguato alle emergenze che, come in un domino senza fine, stanno mettendo in ginocchio i servizi”. Il grido d’allarme viene dal Consigliere regionale del Partito Democratico Jonatan Montanariello, presente oggi al presidio promosso dalla Cgil che si è tenuto presso l’ospedale di Chioggia. “Dai lavoratori vengono segnalate situazioni di oggettiva impossibilità nell’assolvere in pieno ai propri compiti – continua il Consigliere – tra carichi di lavoro eccessivi e condizioni di salute e sicurezza del personale che non sono quelle che auspichiamo. Servono indiscutibilmente nuove assunzioni e va messo fine al precariato in questo scenario di ristrettezze di personale a disposizione. Come se non bastasse, ai ripetuti episodi di aggressioni ai danni degli operatori sanitari, si riscontra una assenza di contromisure di protezione”.

“E sul fronte dei servizi – aggiunge l’esponente dem – è ormai cronica la fragilità strutturale di ambiti di particolare delicatezza come la salute mentale, le disabilità e la neuropsichiatria. Senza contare che manca una pianificazione chiara, in grado di stabilire una collocazione efficiente dei servizi, sia riguardo la casa della Comunità che la Cittadella sanitaria di Cavarzere”.

“Insomma – conclude Montanariello – c’è la necessità di ricomporre un quadro in maniera approfondita e non, come sta facendo il governo veneto, di abbandonare Chioggia, Cona e Cavarzere al loro destino”.

 

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie dal Veneto

Hyper Transfer, bando in Gazzetta Ufficiale: entro l’anno la partnership

È ufficialmente iniziata l’era del trasporto ultraveloce in Italia. Il 1° aprile è stato infatti pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per la procedura di “Partenariato per l’Innovazione” che permetterà di sperimentare in Veneto Hyper Transfer, il sistema di trasporto super veloce a guida vincolata, in ambiente ad attrito limitato e resistenza aerodinamica controllata, completamente sostenibile e a basso consumo di energia. L’avviso consente a Concessioni Autostradali Venete di individuare l’operatore […]

today4 Aprile 2022 7


0%