Notizie Locali

Truffa delle finte multe, indaga la Polizia Locale

today12 Agosto 2022 60 1

Sfondo
share close

La Polizia Locale di Chioggia è al lavoro per risalire all’identità degli ideatori della truffa delle finte multe che sono state posizionate nel cruscotto di alcune auto.

Qualche giorno fa, alcuni ospiti di un hotel di Sottomarina si sono ritrovati nel cruscotto della loro autovettura una sanzione da 186,00 € per eccesso di velocità. Il verbale, fasullo, è intestato all’inesistente “Corpo di polizia locale intercomunale del Veneto”.

onteneva, scritti a penna, i dati dell’auto e informava il proprietario che, a causa dell’eccesso di velocità riscontrato con un autovelox e applicando la tolleranza prevista per legge, doveva pagare 186 euro in caso di pagamento immediato e 422 euro per pagamento dal sesto al sessantesimo giorno.

Un particolare però rendeva la contravvenzione chiaramente falsa: la possibilità di pagare anche tramite PayPal, il sistema di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet. Una modalità che normalmente non è utilizzata per le sanzioni stradali.

“Sono in corso accertamenti per l’identificazione dell’intestatario del conto – spiega il comandante Michele Tiozzo – anche con l’attivazione della sede milanese della società americana che gestisce il sistema di pagamenti ormai diffuso in tutto il mondo. Si invitano tutti i gestori di strutture ricettive che ospitano turisti stranieri ad informare i propri ospiti del sistema fraudolento in circolazione, raccomandando di segnalare eventuali ulteriori episodi alle forze di polizia e consigliando, in caso di dubbi, di chiedere sempre informazioni al Comando Polizia Locale, telefonicamente al numero 041400004 o via mail all’indirizzo polizialocale@chioggia.org”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%