Notizie Locali

Batteria Forte Penzo è sito di interesse culturale, il sindaco Armelao: “Diventerà un museo”

today22 Ottobre 2022 17

Sfondo
share close

“Una notizia che mi riempie di orgoglio, la Commissione Regionale per il Patrimonio culturale del Veneto ha accolto la mia richiesta del 2 febbraio scorso di dichiarare Batteria Forte Penzo sito di interesse culturale”. E’ raggiante Mauro Armelao, sindaco di Chioggia, che ha ricevuto la comunicazione ufficiale direttamente da Venezia solo qualche giorno fa.

“Era doveroso pensarci – sottolinea il sindaco, primo sindaco a firmare la richiesta – considerata l’origine del luogo (era una costruzione difensiva realizzata nell’imminenza della Prima Guerra Mondiale)”.

Il Comune di Chioggia, proprietario della struttura, ora procederà per gradi: dopo questa prima certificazione, la prossima mossa sarà l’incontro tra l’Amministrazione e gli stessi professionisti che hanno seguito il restauro delle Batterie Amalfi e Vettor Pisani di Cavallino Treporti.

“La loro esperienza  – prosegue il sindaco Armelao – potrebbe essere molto utile dato che la struttura di Sottomarina è molto simile alle due già ristrutturate a Cavallino Treporti. Inoltre questi stessi professionisti conoscono già tutto l’iter per interfacciarsi anche con la Soprintendenza”.

Già con la Marina Militare il Comune ha stretto un patto di collaborazione anche per i prossimi anni organizzando altri eventi in città e riproponendo l’evento “I Sette mari”. Insomma, Mauro Armelao non nasconde la gioia per la notizia e rivela che l’ipotesi più accreditata è che la Batteria, una volta ristrutturata, possa diventare un museo della I Guerra Mondiale, dopo, naturalmente, che le due associazioni che oggi hanno la loro sede nella struttura, Protezione Civile e U.I.L.D.M. avranno trovato altra collocazione grazie all’intervento del Comune.

“L’obiettivo è valorizzare tutti i siti storici che abbiamo in città – sottolinea il sindaco di Chioggia – e dopo che avremo concluso il progetto della Batteria Forte Penzo, come amministrazione ci dedicheremo alla Torre di Bebe, antico punto di osservazione eretto nell’anno 750 circa ai confini tra Chioggia e Cavarzere, la più antica testimonianza della Repubblica Veneta in terra clodiense e poi al Monastero benedettino a Brondolo”.

La Batteria Forte Penzo ricade nel sito denominato “Venezia e la sua laguna” inserito nel Patrimonio dell’Unesco dal 1987. “Motivo di più  – conclude il sindaco – per valorizzarlo e farlo rientrare in un circuito culturale e storico di particolare pregio, come già in Veneto ce ne sono in altri comuni. Una leva importante per il turismo, certo, ma anche per conservare e tramandare alle nuove generazioni la storia fondante del nostro territorio”.

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

Notizie Locali

Chioggia: Aperto il Bando Sostegno Affitto 2022, sul sito del Comune tutta la modulistica

Anche per il 2022 il Comune di Chioggia viene in aiuto alle famiglie in difficoltà attraverso lo strumento del sostegno al pagamento dell'affitto. "Il momento è estremamente difficile  - spiega Sandro Marangon, assessore alle Politiche Sociali - e dal punto di vista abitativo questa difficoltà si traduce in un aumento significativo di situazioni di emergenza. Il Comune anche quest'anno ha messo a disposizione i fondi che, assieme a quelli destinati […]

today22 Ottobre 2022 100


0%