Notizie dal Veneto

Incontro tra Salvini e Zaia a Roma: Sul tavolo anche Chioggia

today9 Novembre 2022 15

Background
share close

Incontro tra il Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, e il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia. È stata l’occasione, poche ore dopo il vertice sulla A22 che interesserà anche Verona, per fare il punto della situazione su alcune opere strategiche. In particolare Salvini e Zaia hanno approfondito lo stato dell’arte sulla Pedemontana Veneta, sulle Concessioni Autostradali, sul possibile ingresso di Anas in Veneto Autostrade spa, sulla terza corsia della A4 Venezia-Trieste, sul sistema portuale che coinvolge Venezia, Porto Marghera e Chioggia.

Il Ministro Salvini ha garantito e confermato massimo impegno per rispondere positivamente alle aspettative del territorio. Non a caso, proprio ieri, Salvini aveva già contattato alcuni sindaci come quelli di Vicenza e Treviso per rispondere ad alcune richieste. E presto sarà a Venezia per un sopralluogo.

“L’incontro è andato molto bene. Abbiamo parlato di vari argomenti di viabilità e grande viabilità, dai cantieri della terza corsia dell’A-4, alla portualità, dagli investimenti sulle strade Anas, ai cavalcaferrovia, fino a tutta la partita di CAV”.

Lo ha detto il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, al termine dell’incontro tenutosi oggi pomeriggio a Roma con il Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini.

“CAV per noi significa un importante concessionario pubblico – ha aggiunto – che gestiamo con Anas. Ora si occupa solo del Passante di Mestre, ma potrebbe essere un grande interlocutore anche per altre infrastrutture, nell’ottica dell’idea che abbiamo di creare una grande holding autostradale nella nostra regione”.

Rispetto ai cantieri della Pedemontana, Zaia ha detto che “si sta per chiudere il tracciato del più grande cantiere in Italia con 94,5 chilometri di percorrenza, 36 Comuni attraversati, 14 caselli, 2 miliardi 258 milioni di investimento. A fine anno – ha confermato – avremo l’innesto sull’autostrada A-27 e per la primavera 2023 anche il completamento fino a Montecchio, nel vicentino, quando l’arteria sarà di fatto tutta percorribile”.

Written by: Redazione

Rate it

Previous post

Notizie dal Veneto

Preparate l’ombrello: Domani torna la pioggia

Il transito da ovest di una perturbazione d'origine nord-atlantica porta sulla nostra regione una breve fase perturbata, culminante nelle primissime ore di giovedì con molte nubi e delle precipitazioni; torna poi per qualche giorno l'alta pressione, che rende la situazione più stabile con maggiori spazi di sereno; a fine periodo, probabile fase di contenuta instabilità e raffreddamento per il transito di un piccolo nucleo ciclonico. Nel pomeriggio odierno su pianura […]

today9 Novembre 2022 10


0%