Notizie Locali

Distretto del Commercio, nuovo impulso alle attività commerciali

today8 Febbraio 2023 72 5

Sfondo
share close

Il Distretto del Commercio rivitalizza le aziende in città e lo fa con una serie di progetti che vedono capofila il Comune di Chioggia, con Confesercenti e Confcommercio in cabina di regia.

“Le attività commerciali sono l’anima della nostra città – ha detto Daniele Tiozzo Brasiola, vicesindaco di Chioggia con delega al Commercio – e l’Amministrazione Armelao intende sostenerle con iniziative concrete. Grazie alla partecipazione al bando regionale per la rigenerazione urbana e la ripresa economica nell’ambito dei distretti del commercio, a Chioggia sono state assegnate risorse per circa 178.000 euro che saranno destinate ad interventi di riqualifica e ammodernamento della città e a specifici interventi destinati alle imprese”.

Il Distretto del Commercio, che vede come partner anche C.C.I.A.A., Banca Patavina, ARTEVEN, Associazione Albergatori, Associazione Artigiani, Ascot, Cisa Camping, Gebis, Consorzio Con Chioggia Si, Consorzio Lidi di Chioggia e Pro Loco, vedrà come soggetti attuatori dei progetti oltre al Comune di Chioggia anche Confcommercio e Confesercenti, per un totale complessivo degli interventi di quasi 800.000 euro.

Verranno così sviluppati 11 progetti che spazieranno dalla rigenerazione urbana alla promozione del territorio, dalla formazione agli incentivi per l’ammodernamento e la riapertura delle attività, dall’efficientamento energetico alla sicurezza. Un percorso che vedrà collaborare i settori Commercio, Turismo, Lavori Pubblici, Urbanistica e Politiche Comunitarie. Il bando prevede che i progetti siano tutti sviluppati entro luglio 2024.
Un plauso all’iniziativa arriva dalle associazioni partner del progetto, Confesercenti e Confcommercio.

“La costituzione del Distretto del Commercio di Chioggia e Sottomarina è una buona notizia per le imprese del territorio” ha commentato Roberta Gandolfo di Confesercenti Venezia e Rovigo. “Grazie all’azione congiunta dell’Amministrazione e delle associazioni di categoria sarà possibile fare squadra, avere a disposizione strumenti per sostenere la crescita dell’impresa e cogliere alcune importanti opportunità per la città. Confesercenti si è impegnato a contribuire e a sostenere le imprese del commercio e della ristorazione nella definizione di itinerari dell’attrattività che siano in grado di valorizzare eccellenze locali, siano esse gastronomiche, culturali o legate all’accoglienza turistica. Metteremo a disposizione consulenti per promuovere l’innovazione digitale delle imprese e per sostenerle nella partecipazione ai bandi che verranno emanati dallo stesso Distretto del Commercio. Il Distretto sarà quindi un’opportunità per creare percorsi e progetti condivisi con le attività, con un unico obbiettivo: il bene e lo sviluppo della nostra città e soprattutto delle imprese che ne fanno parte”.

Alessandro Da Re, presidente Confcommercio-Ascom Chioggia: “Sicuramente il Distretto del Commercio può essere la soluzione di una buona parte dei problemi della nostra città. Abbiamo aderito al progetto perché ci crediamo, c’è tanta strada da fare e c’è da investire ma noi vogliamo fare la nostra parte. Con il vicesindaco abbiamo trovato una buona intesa. La priorità è la rivitalizzazione del centro storico ma anche la riqualificazione energetica è un altro tema importante per il futuro della nostra economia”.

Roberto Campici, direttore Confcommercio-Ascom Chioggia: “Il percorso enogastronomico lo abbiamo condiviso e lo faremo con la Confesercenti. Poi siamo molto sensibili sui temi della digitalizzazione e della sostenibilità ambientale, in particolare sul marchio green, una certificazione che è un valore aggiunto per la partecipazione a bandi regionali e comunitari. L’obiettivo che condividiamo con il Comune è la rivitalizzazione del commercio in centro storico, un percorso che finalmente è iniziato”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%