Notizie Locali

Adottato il PIAO: Nel 2023 il Comune di Chioggia assumerà 11 figure professionali

today21 Marzo 2023 1311

Sfondo
share close

Il Comune di Chioggia adotta il PIAO, il Piano Integrato di Attività e Organizzazione per il triennio 2023/25 e già quest’anno si prevede l’assunzione di 11 figure professionali che troveranno collocazione ai servizi sociali, alla polizia locale, verrà assunta una maestra d’asilo e varie altre figure che verranno poi distribuite in altri ambiti dell’Ente.

Il Piano integrato di attività e organizzazione è il documento unico di programmazione e governance che dal 30 giugno 2022 assorbe molti dei Piani che finora le amministrazioni pubbliche erano tenute a predisporre annualmente: performance, fabbisogni del personale, parità di genere, lavoro agile, prevenzione della corruzione  e trasparenza.
Chioggia è tra i pochi comuni in Italia che sono riusciti in maniera tempestiva ad approvare il PIAO ampiamente entro i termini di legge, grazie  alla veloce approvazione del Bilancio al quale è strettamente legato.

Il PIAO è una concreta semplificazione della burocrazia a tutto vantaggio delle amministrazioni, nella strada verso la maggiore efficienza, efficacia, produttività e misurazione della performance, migliorando la qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese. Chioggia si è dotato di questo strumento in tempi consoni, per mettere a sistema tutti gli strumenti di programmazione che un ente pubblico è tenuto ad avere. Una pianificazione alla quale hanno collaborato tutti i settori del Comune.

“Questo strumento  – ha detto Paola Carraro, Segretario Comunale – ha l’ulteriore valenza di aver fatto lavorare tutte le anime del comune in maniera coordinata. L’Ente ha dato dimostrazione che quando c’è da fare una cosa tutti assieme la si fa”.Tanti gli ambiti coinvolti nel PIAO, dal lavoro agile alle pari opportunità, dalla prevenzione della corruzione e trasparenza alla programmazione del personale, il Piano fornisce una foto delle singole aree dell’ente, anche per migliorare il servizio al cittadino.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%