Dalla città metropolitana

Da domani 13 rimorchiatori pronti a garantire la sicurezza nei porti di Venezia e Chioggia

today7 Giugno 2023 255 7 5

Sfondo
share close

L’8 giugno prossimo, sarà immesso in servizio, per 15 anni, l’operatore economico aggiudicatario della gara a evidenza europea per lo svolgimento del servizio di rimorchio nei porti di Venezia e Chioggia e nelle rispettive rade.

A seguito di un iter istruttorio particolarmente complesso, svolto dalle Capitanerie di porto di Venezia e Chioggia e che ha coinvolto tutte le associazioni di categoria del settore marittimo, oltre all’Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico settentrionale, la società Rimorchiatori Riuniti Panfido & C. Srl, con sede in Venezia è risultata vincitrice.
La concessione, per la prima volta in Italia, è stata strutturata in modo da prendere in considerazione non solo un “sistema portuale”, piuttosto che singoli porti, ma anche una modalità di impiego multisito e dinamica dei mezzi, senza vincolo dei singoli componenti della flotta ad un porto specifico, in modo da garantire a tutti gli operatori marittimi e portuali ottimizzazione e economicità prestazionali, nel quadro dei migliori livelli di sicurezza della navigazione e della competitività dei porti rientranti nella concessione.

Dopo la recente approvazione, con ordinanza 10/2023, del “Regolamento per la sicurezza della navigazione, la sosta, gli accosti e le precedenze delle navi e dei galleggianti nel porto e nella rada di Venezia”, l’attività di risk analysis intrapresa congiuntamente da Capitaneria di porto di Venezia e Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico settentrionale ed il rinnovo anche per il 2023 dell’accordo volontario “Venice Blue Flag”, questo passaggio è un ulteriore tassello per la costruzione di un modello di gestione dei traffici marittimi sempre più attento alle esigenze della sicurezza della navigazione (nei due aspetti della safety e della security) ed a quelle della salvaguardia dell’ambiente nell’area dell’Estuario veneto.

Il servizio verrà garantito da una flotta di 13 rimorchiatori con propulsione e motorizzazione all’avanguardia e da 28 equipaggi, in modo da garantire il servizio sulle 24 ore, senza soluzione di continuità, e a garanzia della sicurezza portuale e della navigazione.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%