Notizie Locali

Allerta-piena a Cà Bianca: Sessanta residenti della frazione evacuati

today10 Giugno 2023 196 8 5

Sfondo
share close

È in programma quest’oggi l’evacuazione per una sessantina di residenti della frazione che rientrano nel programma di esercitazione della Protezione Civile di Chioggia. Si tratta di una simulazione di allerta-piena che prevede tutti i passaggi di rigore in questa evenienza.

A partire dalla primissima segnalazione: giovedì 8 giugno alle ore 13.00, il Comune ha ricevuto l’Avviso che segnala un’allerta idraulica e idrogeologica prevista il giorno 10 giugno 2023 per il bacino idrografico VENE-E, con particolare sofferenza idraulica del Fiume Bacchiglione e che prevede il transito del colmo di piena il 10/06/2023, alle ore 12.00; alle ore 13.30, il Servizio Comunale di Protezione Civile trasmette l’allerta ai cittadini di Ca’ Bianca mediante AlertSystem, attivando al contempo il Centro Operativo Comunale (C.O.C.). Nella giornata di venerdì 9 alle ore 13.00, il Servizio Comunale di Protezione Civile ha confermato l’allerta ai cittadini mediante AlertSystem e nel pomeriggio/sera, il Gruppo Comunale di Protezione Civile ha effettuato attività di monitoraggio dei livelli dei corsi d’acqua e un allertamento a mezzo altoparlanti veicolari, ricordando alla cittadinanza di recarsi presso l’area di attesa che verrà allestita al parcheggio antistante il Centro Civico.

Infine oggi, sabato 10, a partire dalle ore 08.00 sono cominciate le attività di allestimento dell’area di attesa con tenda pneumatica e gazebo da parte del Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile; alle 9.30 alle 10.00 arrivo dei cittadini che, a piedi, si recheranno presso l’area di attesa, e verranno censiti dagli operatori presenti.

Al termine dell’esercitazione ciascuno ternerà alla propria casa. La simulazione richiede il supporto di una dozzina di volontari che si cimenteranno nelle operazioni in vista della più corposa esercitazione del distretto prevista a Chioggia ad ottobre prossimo e che vedrà la partecipazione anche di Cavarzere e Cona

Scritto da: Redazione

Rate it

0%