Notizie Locali

Il gran caldo non ferma i visitatori: Ancora grande successo al Forte San Felice

today17 Luglio 2023 82 1

Sfondo
share close

Sabato pomeriggio 15 luglio il desiderio di visitare il Forte San Felice è stato più … forte del gran caldo. Le prenotazioni per i quattro turni di visita erano esaurite da giorni, ma viste le temperature erano prevedibili disdette. “Ci sono state, ma ampiamente compensate da nuove iscrizioni, andando anche oltre il numero totale previsto” affermano dal comitato Forte San Felice.

Con persone venute appositamente da fuori Chioggia per visitare il Forte anche nel turno “infuocato” delle ore 15, quando le pietre d’Istria del Murazzo letteralmente scottano e fare il percorso fino al Forte è davvero un’impresa. Eppure anche nell’avvicinamento l’interesse è vivo alle vicende del Murazzo e del cippo di conterminazione. E quando poi si sale sui bastioni e si scende nella depressione centrale con gli edifici storici i visitatori hanno la sensazione di immergersi in un mondo quasi fuori dal tempo, seguendo la narrazione appassionata delle guide. Posto magico, ricco di storia, a portata di mano, ma finora sconosciuto, col rammarico di vederne purtroppo l’attuale degrado.

Tra i visitatori alcuni ex-finanzieri e poliziotti, tanti anni fa entrati al Forte per ragioni di servizio quando era ancora un corpo vivo: la loro memoria contrasta fortemente con la vista attuale, ma ora ne scoprono il grande valore storico. Tutti si attendono che il processo di recupero previsto si realizzi al più presto e che il cantiere da troppo tempo sospeso e quelli nuovi ora annunciati diventino operativi davvero. “Qualche visitatore è venuto lo scorso anno e ci ha assicurato che verrà anche il prossimo per vedere se si va avanti con i lavori” spiega Erminio Boscolo Bibi.

L’auspicio del Comitato, condiviso da tutti, è che l’apertura dei cantieri annunciati per i prossimi giorni possa comunque permettere le visite, con percorsi sicuri seppur limitati. “La gioia che sprizza dagli occhi dei visitatori alla vista del panorama stupendo dal Belvedere sulla laguna e la città al termine della visita  è una cosa di cui non vorremmo siano privati i cittadini che amano questo nostro Patrimonio” prosegue il president del comitato per il recupero del Forte.

Le prossime visite in programma sono per sabato 5 agosto ma “prima di poterle confermare, dobbiamo attendere le indicazioni dei direttori dei lavori responsabili” ha affermato Boscolo Bibi.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%