Notizie Locali

Poliziotto aggredito a Chioggia, Dolfin:”Esprimo la mia sincera vicinanza, poteva andare peggio”

today23 Novembre 2023 78 6

Sfondo
share close

“Esprimo la mia sincera vicinanza ai due agenti feriti a Chioggia. Un poliziotto è stato ferito alla testa con una forchetta, e avrebbe potuto rimetterci la vita se il colpo fosse stato inferto alla gola o agli occhi. La collega che era con lui è stata strattonata e contusa nella colluttazione, entrambi sono dovuti ricorrere al Pronto Soccorso. L’aggressore è stato arrestato in attesa del processo per direttissima che auspico ne confermerà la pericolosità. E’ inaccettabile che chi ogni giorno indossa una divisa per mettersi al servizio della comunità debba rischiare la propria vita”. Così Marco Dolfin, consigliere regionale dell’Intergruppo Lega – Liga Veneta.

“Si tratta indubbiamente di un soggetto problematico, che necessita di cure e aiuto, ma il suo posto non è per strada, tra la gente, o sotto il portico del municipio, perché nessuno sa come personaggi simili possano reagire, basti pensare all’episodio di aggressione nei nostri confronti da parte di Pasquale Aita, a Piazzale Roma. Ha dell’incredibile il fatto che davanti a fatti come questi non si possa fare nulla, almeno finché non accade qualcosa di grave e qualcuno resti ferito. Non deve più essere così, occorre che soggetti simili siano ospitati e seguiti in strutture dedicate. La sicurezza dei cittadini – prosegue Dolfin – è per noi al primo posto, un grande aiuto su molti fronti arriverà dal disegno di legge recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri, ma in questo caso la tematica è anche sociale e di buon senso: soggetti instabili e imprevedibili, quindi potenzialmente pericolosi, non posso agire liberamente a discapito degli altri. Questa volta è rimasto ferito un poliziotto, che è riuscito ad evitare il peggio, ma se la prossima aggressione toccasse ad un bambino? I più sinceri auguri di una veloce guarigione ai due agenti, a cui va tutto il mio sostegno e vicinanza”, conclude Dolfin.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%