Dalla città metropolitana

Lunedì 19 febbraio il collegamento con nave traghetto tra Sant’Erasmo – Forte Massimiliano e Punta Sabbioni

today2 Febbraio 2024 21

Sfondo
share close

AVM/Actv informa che lunedì 19 febbraio sarà effettuato il collegamento con nave traghetto (ferry) tra Sant’Erasmo-Forte Massimiliano e Punta Sabbioni per consentire ai residenti dell’isola di Sant’Erasmo di eseguire la revisione dei propri motocicli, trattori e veicoli nelle officine presenti lungo il litorale nord della costa Veneta. Il collegamento, riservato ai residenti nell’isola, viene effettuato ogni quattro mesi.

La corsa con partenza da S. Erasmo-Forte Massimiliano è in programma alle ore 12 di lunedì 19 febbraio con arrivo a Punta Sabbioni alle ore 12:25. Mentre il viaggio di ritorno si terrà giovedì 22 febbraio 2024 con partenza da Punta Sabbioni alle ore 16:30 e arrivo a Sant’Erasmo-Forte Massimiliano alle ore 16:55. Si consiglia la prenotazione del servizio di trasporto e della revisione presso le officine autorizzate.

“Questo è un servizio importante per i residenti e le attività economiche di Sant’Erasmo – commenta il consigliere delegato ai Rapporti con le Isole Alessandro Scarpa Marta – che ha dimostrato, in questi anni, quanto sia apprezzato dai cittadini di Sant’Erasmo, che possono in questo modo far eseguire manutenzione e revisione dei loro veicoli, assicurandone la sicurezza e il corretto funzionamento. Un progetto nato grazie ad una intuizione del sindaco Luigi Brugnaro e alla collaborazione di AVM/Actv che in questi anni stiamo portando avanti per la valorizzazione dell’Isola e delle sue eccellenze e che, proprio in quest’ottica, continueremo a sostenere per migliorare la qualità della vita e per la sicurezza dei residenti dell’isola di Sant’Erasmo”.

Il servizio, che ha preso il via l’8 ottobre 2019 in modo sperimentale, prevede 3 coppie di corse l’anno, 1 coppia di corse a quadrimestre, primavera, estate a autunno/inverno, per permettere ai possessori di mezzi che circolano in isola, principalmente mezzi da lavoro, apecar e trattori, di effettuare le manutenzioni di norma. Fino ad oggi, il ferry ha consentito ad oltre un centinaio di veicoli di arrivare in officina per poter eseguire la consueta revisione.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%