Notizie dal Veneto

Torna in Veneto la Giornata di Raccolta del Farmaco

today2 Febbraio 2024 36 4

Sfondo
share close

Torna per il 24^ anno, in Veneto come in tutta Italia, la Giornata di Raccolta del Farmaco, iniziativa benefica della Fondazione Banco Farmaceutico che, nelle farmacie aderenti, permette alla gente di acquistare e donare farmaci da banco che verranno poi distribuiti alle persone e famiglie più indigenti.

La Giornata, in realtà, si dipana in 6 giorni, dal 6 al 12 febbraio prossimi e, per quanto riguarda il Veneto, è stata presentata oggi all’Ospedale San Bortolo di Vicenza, alla presenza dell’Assessore regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin, del coordinatore regionale del Banco Farmaceutico Matteo Vanzan, della Presidente di Federfarma Vicenza Daniela Giovanetti in rappresentanza di tutte le 545 farmacie venete aderenti, del Presidente della Croce Rossa di Vicenza Pier Andrea Turchetti, e di dirigenti della Fondazione San Gaetano, in rappresentanza dei 134 enti che assistono circa 70.000 persone in stato di bisogno, i cui volontari saranno presenti nelle farmacie per aiutare gli utenti a fare gli acquisti e si occuperanno poi della distribuzione ai bisognosi.

“La Regione – ha detto Lanzarin – sostiene da sempre questa iniziativa così importante, in un momento storico nel quale esiste una fascia di povertà che non si rivolge alle strutture sanitarie e spesso non riesce a comprarsi nemmeno un semplice farmaco da banco. Il tutto avviene con l’apporto insostituibile del terzo settore, che ringrazio – ha proseguito – e in un quadro in cui come Regione esercitiamo uno sforzo importante, con la rete dei 17 ambulatori che operano nell’ambito della povertà sanitaria e con quasi 30 empori solidali che si occupano anche, tra le molte azioni, della distribuzione dei farmaci. E’ una realtà importante, nella quale va ringraziato anche il sistema delle farmacie, che collabora con entusiasmo”.

Servono, soprattutto, antinfluenzali e medicinali pediatrici, antifebbrili, analgesici, preparati per la tosse e per i disturbi gastrointestinali, farmaci per i dolori articolari e muscolari, antistaminici, disinfettanti, vitamine e sali minerali.

Lo scorso anno sono stati raccolti in tutto il Veneto 52.259 farmaci per un valore economico di 445.404 euro. In tutta Italia l’iniziativa è possibile grazie al sostegno di oltre 19.000 farmacisti (titolari e non) che oltre a ospitare la Giornata, la sostengono con erogazioni liberali (lo scorso anno oltre 800.000 euro).

Scritto da: Redazione

Rate it

0%