Dalla città metropolitana

Venezia: Completata l’installazione del nuovo sistema controllo accessi autovetture presso i parcheggi in struttura gestiti da AVM

today7 Marzo 2024 35

Sfondo
share close

Da metà febbraio è attivo presso l’Autorimessa Comunale di P.le Roma a Venezia il nuovo sistema di controllo accessi autovetture, condiviso con il Park Sant’Andrea e con il Park Candiani in centro a Mestre. Grazie all’innovazione portata avanti dal settore IT di AVM, in collaborazione con la Direzione Operativa Mobilità Terraferma, i tre parcheggi in struttura, a cui si aggiunge il Park Costa già strutturato in origine per tale modalità, consentono ora l’accesso con Telepass per la clientela occasionale in transito.

Gli accessi saranno integrabili in futuro anche con gli altri provider di servizi di telepedaggio. Estremamente positivo il riscontro da parte degli automobilisti: al Sant’Andrea di P.le Roma (solo transiti occasionali) il 51% degli ingressi avviene tramite Telepass; al Park Candiani e al Park Costa in centro a Mestre la percentuale si approssima al 48% sul totale degli ingressi (inclusi dunque gli abbonati).

Al di sopra degli standard di servizio garantiti da Telepass per l’accesso ai parcheggi in struttura la percentuale di ingressi con successo registrati presso i park AVM di Venezia e Mestre con un tasso di successo immediato al 98%, contro una media nazionale del 96%. Altra importante novità per gli abbonati dell’Autorimessa Comunale di P.le Roma e del Park Candiani, dove l’ingresso e l’uscita sono immediati grazie alla funzione di controllo targhe che consente direttamente l’apertura delle sbarre, senza necessità di interagire con la colonnina attraverso la tessera da abbonato.

In Autorimessa i due ingressi separati tra abbonati e prenotati da una parte e transiti occasionali dall’altra consentono una gestione ottimale e non conflittuale tra i due principali sistemi di accesso (controllo targhe e Telepass), con la raccomandazione per i primi di utilizzare sempre la corsia di sinistra per l’accesso alla struttura. Il nuovo sistema di controllo accessi di Autorimessa, Candiani e Sant’Andrea consente, inoltre, il pagamento tramite soluzione EMV (carte bancarie di pagamento contactless fisiche o virtuali, su smartphone o smartwatch) direttamente sulla colonnina. Alternativamente l’ingresso con ritiro del ticket e pagamento alle casse fisiche o automatiche consente l’uscita tramite lettura targhe.

L’introduzione di queste soluzioni consente al cliente di poter essere autonomo in ingresso e uscita dai parcheggi senza dover necessariamente interagire con una cassa, sia essa fisica o automatica.

“Accompagniamo l’innovazione a nuovi servizi a favore della cittadinanza, come da indicazione del Sindaco Luigi Brugnaro – dichiara l’assessore al Bilancio e alle Partecipate del Comune di Venezia Michele Zuin – Il nuovo sistema di controllo accessi, che consente l’ingresso degli abbonati direttamente con la lettura della targa, il fatto di poter pagare con la carte bancarie di credito o debito senza dover passare dalla cassa, o la stretta e proficua collaborazione con Telepass, sono tutti elementi che permettono di innalzare la qualità dei servizi offerti ai residenti e soprattutto di velocizzare le transazioni ai pendolari e ai numerosi automobilisti che ogni giorno raggiungono Venezia e Mestre per visita, svago, shopping o attività professionali. Sottolineo in particolare come l’automazione introdotta con Telepass, unitamente all’aumentata attrattività del centro di Mestre, abbiano incrementato anche i ricavi registrati dai parcheggi in struttura gestiti da AVM”.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’avvio dell’accesso Telepass nei parcheggi in struttura gestiti dalla nostra società partecipata – dichiara l’assessore alla Mobilità, Viabilità e Infrastrutture Stradali del Comune di Venezia Renato Boraso – Un’innovazione fortemente voluta da questa Amministrazione Comunale e finalmente a disposizione degli automobilisti che raggiungono Mestre e Venezia. L’avvio nel nuovo sistema di controllo accessi, contestuale all’espletamento del bando per nuovi abbonati presso l’Autorimessa Comunale di P.le Roma, segna un punto di svolta nella gestione del servizio legato alla sosta delle autovetture affidato ad AVM. Stiamo ora studiando soluzioni innovative anche per quanto riguarda le strisce blu di Mestre e Marghera”.

“Con la fine del 2024 scade l’attuale affidamento in house ad AVM dei servizi di mobilità privata da parte del Comune di Venezia – dichiara il Direttore Generale del Gruppo AVM Giovanni Seno – L’eventuale rinnovo è vincolato, oltre alla specifica volontà dell’Amministrazione Comunale, anche dalla capacità di AVM di saper investire in innovazione, digitalizzazione e infrastrutture. Stiamo gettando le basi per proseguire nella gestione dei servizi di mobilità integrati al trasporto pubblico, tramite un nuovo sistema centrale di gestione dei clienti, dei servizi e delle tariffe, la progressiva automazione degli accessi e un piano volto ad incrementare il confort e la sicurezza delle strutture. La collaborazione con Telepass ci consente di affiancare un player nazionale con cui condividere progetti di sviluppo”.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%