Notizie Locali

Chioggia finalista di Capitale della Cultura 2024: L’assessore Elena Zennaro replica a Penzo

today14 Dicembre 2023 83 15

Sfondo
share close

L’assessore alla cultura del comune di Chioggia con una lettera risponde alle critiche mosse da Giuseppe Penzo – tra gli ideatori del percorso di candidatura della città a Capitale dell Cultura 2024 – in merito al mancato utilizzo del brand di finalista del premio.

Dando la propria disponibilità a rivedere il dossier redatto in occasione della candidatura, l’assessore replica:”Leggendo la Sua pregiata si ha l’impressione che quel dossier sia stato accantonato e che nulla sia stato realizzato. Se guardo il vissuto di questi ultimi due anni vedo tutt’altro“.

Si parlava di Arteven e Arteven continua ad essere finanziata dal Comune per portare il teatro e la danza in Città, anche attraverso le Baruffe in Calle; si parlava di “cinema d’amare” e la rassegna estiva continua ad esserci, si parlava di Palio della Marciliana e non solo il Palio continua ad esserci, ma anzi grazie alla continua collaborazione con le contrade, molti sono stati i progetti avviati con le scuole, durante tutto l’anno. Ad es. abbiamo lavorato e stiamo lavorando con la Contrada di San Martino sulla rete delle Città del Sale. Abbiamo partecipato al forum internazionale delle Città del Sale tenutosi a Cervia, dando il nostro contributo in termini di ricerca scientifica e fotografica. Abbiamo stretto patto di amicizia con la Città di Cervia” prosegue l’assessore Zennaro, che da pochi giorni riveste anche la funzione di vice sindaco.

L’assessore Zennaro elenca poi i tanti appuntamenti organizzati in città:”Se apro a caso il dossier e leggo ad. es. il punto: “Chioggia città che legge”, si prospettavano progetti culturali innovativi di promozione della lettura e riqualificazione dei servizi bibliotecari. Non rientra forse in questa definizione il Digital lab BCCS ( co-finanziato dal Comune di Chioggia e Fondazione di Venezia) che ha permesso di acquistare nuove attrezzature, tra cui un totem all’accesso in biblioteca da cui poter visionare il catalogo e acquisire le prime informazioni e istruzioni guidate dal personale bibliotecario per accedere ai servizi MLOL?
Il progetto Digital Lab BCCS https://bibchioggia.comperio.it/digital-lab/ ha previsto laboratori e incontri rivolti agli studenti, ai docenti e ai cittadini di Chioggia, per avvicinarli all’uso consapevole delle informazioni. Attualmente questi laboratori sono diventati pratica e offerta comune e li si possono vedere all’interno della nuova guida ai percorsi didattici integrati di BIBLIOTECA C. Sabbadino, Museo civico della Laguna Sud e Archivio Storico presentata agli insegnanti il mese scorso con una massiccia adesione delle scuole del territorio. La guida è accessibile dal link: https://museo.chioggia.org/didattica/
Abbiamo promosso la lettura registrando un significativo aumento degli aderenti al Patto per la lettura. Abbiamo un’adesione importante alla maratona di lettura regionale. Abbiamo mantenuto il titolo “Città che legge”. Abbiamo lavorato sulle “Onde di Poesia” come indicato nel dossier e lo abbiamo fatto dandogli un rilievo nazionale. La campagna “Leggere le Città identitarie” è partita da Chioggia e si è chiusa da noi, con una esaltazione del Gruppo Poeti di Chioggia“.

“Non vedo un problema di partecipazione ed entusiasmo, ma resto disponibile ad un confronto” ha concluso l’assessore.

Scritto da: Redazione

Rate it

0%